Our website uses  cookies for statistical purposes.

  • Joop Geesinkweg 841, 1114 AB 
  • clients[at]lawyersnetherlands.com
  • +31630863933

Come aprire una società in Olanda

Siamo un team di specialisti olandesi nella costituzione di società con sede ad Amsterdam, pronti ad aiutarvi ad aprire qualsiasi tipo di attività nei Paesi Bassi. Se siete interessati ad aprire una società nei Paesi Bassi, contattateci immediatamente per conoscere prezzi, condizioni e documenti. Vi offriamo la possibilità di essere assistiti dai nostri rappresentanti che vi aiuteranno ad avviare la vostra attività nel più breve tempo possibile.

 Informazioni in sintesi    
 Tipi di società

Lavoratore autonomo

Società in nome collettivo

 Società professionale a responsabilità limitata

Società in accomandita semplice

Società a responsabilità limitata (S.r.l.)

Società per azioni (S.p.a.)

Società cooperativa

Società in accomandita per azioni

Capitale sociale minimo per una società a responsabilità limitata 

1 Euro 

 Numero minimo di soci per una società a responsabilità limitata

 Perioda di tempo per costituzione (approssimativamente) 3-4 settimane 
 Aliquota d’imposta sulle società

25%  

Aliquota d’imposta sui dividendi 

 15%

 Percentuale IVA

21% aliquota standard;

 9% e 0% – aliquote ridotte

 Numero di trattati sulla doppia imposizione (approssimativamente)

Quasi 100 

È necessaria la sede legale? 

Sì 

 È necessario un amministratore locale? No 
  È richiesta l’Assemblea annuale?

 Sì

 È consentita la ridomiciliazione?

No 

Firma elettronica? 

Sì 

 È necessaria la contabilità/presentazione del bilancio annuale?

 Sì

La proprietà estera è consentita?  Sì 
Sono disponibili esenzioni fiscali? 

– esenzione per le PMI,

– credito d’imposta per la ricerca e lo sviluppo,

– la riduzione delle ritenute alla fonte sui pagamenti dei dividendi si applica in base alle convenzioni sulla doppia imposizione 

 Incentivi fiscali Un’aliquota ridotta del 15% si applica agli utili fino a 245.000 euro per le società. Indennità per l’imprenditorialità del 46% dedotta dagli utili. 

Il nostro obiettivo principale è quello di assistere gli investitori interessati ad avviare un’attività nei Paesi Bassi con soluzioni complete per la registrazione della società. Offriamo anche altri servizi, tra cui consulenza fiscale e commerciale.

I nostri specialisti nella costituzione di società olandesi possono assistere gli investitori stranieri che desiderano aprire società nei Paesi Bassi, tra cui STAK.

Posso costituire una società nei Paesi Bassi anche se non sono residente?

Sì, è possibile avviare un’attività nei Paesi Bassi, indipendentemente dal luogo in cui si vive nel mondo. I Paesi Bassi vantano una legislazione molto aperta agli investimenti esteri.

Come avviare un’attività nei Paesi Bassi a seconda del paese d’origine

Per l’avvio di un’attività nei Paesi Bassi esistono norme diverse per i cittadini dell’UE, dello Spazio Economico Europeo (SEE) e della Svizzera e per i cittadini extracomunitari. Gli imprenditori provenienti dall’UE, dal SEE e dalla Svizzera hanno gli stessi diritti dei cittadini olandesi e non sono tenuti a ottenere un permesso di soggiorno o di lavoro. Essi riceveranno un numero di registrazione personale (BSN) dopo essersi registrati presso il comune di residenza. Il BSN è il numero di previdenza sociale e il numero fiscale per i Paesi Bassi.

I cittadini extracomunitari (eccetto quelli provenienti dal SEE e dalla Svizzera) interessati ad avviare un’attività nei Paesi Bassi dovranno rispettare le leggi locali sull’immigrazione e ottenere un permesso di soggiorno e un permesso di lavoro. I cittadini statunitensi e giapponesi seguiranno una procedura meno rigida per quanto riguarda il tipo di attività che possono aprire nei Paesi Bassi.

Una volta deciso di avviare un’attività nei Paesi Bassi, è necessario scegliere il tipo di attività che si desidera aprire e registrarla presso la Camera di Commercio olandese. È inoltre necessario essere registrati presso il comune locale per avviare l’attività. Per maggiori informazioni sulla procedura, potete affidarvi ai nostri agenti.

Quali sono i tipi di società disponibili per la costituzione di un’azienda nei Paesi Bassi?

Esistono diversi tipi di entità che si possono aprire nei Paesi Bassi, a seconda del tipo di attività che si intende svolgere. Uno dei principali tipi di entità è l’organizzazione registrata(rechtvormen met rechtspersoonlijkheid)per gli imprenditori che hanno un patrimonio aziendale e personale separato e che sono protetti dai debiti aziendali. Esiste anche un’organizzazione non registrata(rechtvormen zonder rechtspersoonlijkheid)per gli imprenditori che sono responsabili del loro reddito e dei loro debiti, poiché non esiste una demarcazione legale tra il patrimonio personale e quello dell’azienda. Ecco i principali tipi di persone giuridiche nei Paesi Bassi:

  1. Le BV (società a responsabilità limitata) olandesi possono essere registrate se si è interessati ad avviare un’attività nei Paesi Bassi, con un capitale sociale minimo di 1 euro, secondo la Legge sulle società recentemente modificata. Esiste una serie di requisiti relativi al Consiglio di amministrazione e alla sede legale della società locale, entrambi necessari per ciò che la normativa locale definisce come “sostanza”. Gli imprenditori stranieri che registrano la BV olandese come holding possono beneficiare dell’assistenza di una società fiduciaria in grado di fornire un servizio di segreteria aziendale. Possono ottenere questi servizi attraverso CompanyFormationNetherlands.com.
  2. La società in nome collettivo è una società con due o più soci uniti sotto lo stesso nome e con gli stessi obiettivi economici, con responsabilità illimitata per i debiti della società. I soci condividono gli utili tra loro e non devono presentare un capitale sociale minimo, come nel caso della BV olandese. I beni personali di ciascun socio possono essere acquisiti dai creditori in caso di debiti che non possono essere coperti dai fondi della società.
  3. La società in accomandita semplice olandese richiede almeno due soci. Uno è il socio accomandatario, che ha responsabilità illimitata e prende le decisioni di gestione, e l’altro è chiamato “socio accomandante”, che deve consegnare il capitale della società e ha una responsabilità limitata al suo contributo.
  4. La Società Professionale a Responsabilità Limitata è composta da almeno due soci che rispondono dei loro crediti. Questo tipo di società è preferibile per l’esercizio di una professione e non per l’attività commerciale.
  5. La società per azioni è adatta a grandi investimenti e richiede un capitale sociale di 45.000 euro. L’assemblea generale degli azionisti è responsabile delle decisioni di gestione. Il Consiglio di amministrazione è responsabile delle decisioni quotidiane.
  6. Nei Paesi Bassi è possibile aprire succursali/filiali di società estere. La differenza principale tra queste due forme di business è il grado di indipendenza della filiale o della consociata locale dalla società madre.

I nostri agenti per la costituzione di società nei Paesi Bassi vi aiuteranno a scegliere il tipo di entità giusta per la vostra attività e la registreranno per vostro conto se non desiderate recarvi nei Paesi Bassi. Per aprire una NV (SA) olandese è necessario un capitale sociale minimo di 45.000 euro, mentre per la BV non esiste un requisito di questo tipo.

A seconda del tipo di attività economiche che svolgerete, potreste aver bisogno di determinati permessi e licenze e, se la vostra attività avrà un impatto ambientale, è necessario inviare una comunicazione al comune di residenza. Un’altra notifica allo stesso ente è necessaria se occupate un immobile commerciale e dovete adottare misure per garantire la sicurezza antincendio. Possiamo anche aiutarvi ad aprire una fondazione – STAK nei Paesi Bassi.

In quanto tempo posso costituire la mia società olandese?

La procedura per l’avvio di un’attività nei Paesi Bassi può essere eseguita rapidamente, al di sotto delle due settimane, soprattutto se il cliente si reca nel Paese per la procedura. L’approvazione effettiva da parte del Registro del Commercio olandese viene rilasciata in pochi giorni, tuttavia l’autenticazione dei documenti richiede un tempo più lungo.

Qual è la procedura per la costituzione di una società nei Paesi Bassi?

Gli imprenditori stranieri che desiderano aprire una società nei Paesi Bassi devono seguire una procedura specifica che prevede i seguenti passi:

  1. proporre tre nomi di società, uno dei quali sarà selezionato e riservato come ragione sociale per la società olandese;
  2. redigere e legalizzare gli atti costitutivi della nuova società (se è richiesta una traduzione, questa deve essere legalizzata);
  3. presentare la documentazione al Registro delle Imprese olandese e registrazione ai fini fiscali e dell’IVA;
  4. iscrizione ai fini del lavoro e della previdenza sociale, compreso il fondo pensione, presso le stesse autorità fiscali;
  5. richiedere le necessarie licenze commerciali alle autorità del settore in cui l’azienda opererà.

Passi della costituzione di una società nei Paesi Bassi

PASSO 1

Fornire tutte le informazioni necessarie agli agenti della nostra società per avviare un’attività nei Paesi Bassi:

•informazioni complete sugli azionisti e sugli amministratori della futura società olandese;
•fotocopie dei passaporti degli azionisti/soci (se persone fisiche), degli amministratori e dei BR (Beneficiari reali), se applicabile;
•nel caso di società straniere, sono necessari gli estratti del Registro delle Imprese del Paese di origine;
•il capitale sociale richiesto, che nel caso delle BV olandesi è di 1 euro.

PASSO 2

  • Recarsi da un notaio nei Paesi Bassi per firmare i documenti di costituzione della società o firmare i documenti all’estero e farli autenticare da un notaio e inviarli in originale all’indirizzo della nostra società ad Amsterdam. In quest’ultimo caso, i documenti saranno forniti dal nostro ufficio e dovranno essere debitamente legalizzati. In questo caso, tuttavia, non sarà necessario recarsi nei Paesi Bassi.

PASSO 3

  • La nostra azienda presenterà domanda di registrazione presso il Registro del Commercio olandese. Prima di iniziare il processo di registrazione della società, il richiedente deve verificare l’unicità del nome commerciale. Quindi il nome può essere riservato e l’investitore riceverà un certificato per tale nome. Successivamente, deve aprire un conto bancario e depositare il capitale sociale minimo. Il passo successivo è la legalizzazione dell’atto costitutivo della società, redatto e firmato da un notaio.

I documenti della nuova società saranno presentati alla Camera di Commercio, che fornirà un numero di registrazione in poche ore se i documenti vengono consegnati di persona. La procedura può richiedere una settimana se i documenti vengono inviati per posta. L’avviso di costituzione viene pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dei Paesi Bassi (Staatscourant) e la procedura viene eseguita dalla Camera.

È necessario ottenere un codice fiscale, pertanto gli investitori devono presentare un modulo di registrazione alle autorità fiscali locali. Un modulo di registrazione separato deve essere presentato per l’imposta sul reddito. I moduli necessari possono essere richiesti alle autorità fiscali locali o ai siti web ufficiali e devono contenere i dati della società e dei soci.

Una volta registrata la società nei Paesi Bassi, il proprietario dovrebbe assumere un commercialista per ottenere assistenza in materia fiscale, revisione contabile e consulenza finanziaria.

Costi di costituzione della società nei Paesi Bassi

Le società estere che si registrano nei Paesi Bassi di solito tengono conto dei costi associati. Quando si avvia un’attività nei Paesi Bassi si devono considerare i seguenti costi:

  1. la tassa di costituzione della società imposta dal Registro delle Imprese olandese è di circa 50 euro;
  2. il costo dell’ufficio virtuale è di circa 75 euro al mese e dipende dai servizi richiesti dal cliente;
  3. capitale sociale: non è previsto un importo minimo da depositare al momento della registrazione della società, pertanto l’importo deve essere deciso dagli imprenditori;
  4. il costo di costituzione della società, se decidete di lavorare con i nostri specialisti olandesi, parte da circa 1.500 euro per avere un’attività pienamente operativa;
  5. servizi di contabilità – potete usufruire dei nostri servizi di contabilità a partire da un costo mensile di circa 90 Euro.

La storia della costituzione di un’azienda olandese

Gli investitori stranieri che avviano un’attività nei Paesi Bassi spesso chiedono quanto tempo ci vuole per registrare la loro società presso tutte le autorità.

Il termine della procedura di registrazione della societàpuò essere suddiviso in:

•qualche ora per completare la procedura online per la scelta e la prenotazione del nome della società;
•un giorno per la redazione e la legalizzazione dei documenti costitutivi della società;
•un giorno per la registrazione della società presso il Registro delle Imprese olandese e l’ottenimento del numero di identificazione fiscale;
•un giorno per la registrazione presso le autorità fiscali e previdenziali.

I potenziali imprenditori dovrebbero anche considerare l’apertura di un conto bancario, che può richiedere alcuni giorni, e la ricerca della sede della società, che sarà anche la sede legale dell’azienda. Questo può richiedere un po’ più di tempo, ma i nostri agenti per la costituzione di società nei Paesi Bassi possono guidarvi nella scelta dell’opzione giusta e aiutarvi anche nell’apertura di una fondazione – STAK nei Paesi Bassi.

Tassazione delle società nei Paesi Bassi

Un’altra questione che gli imprenditori stranieri si pongono quando avviano un’attività nei Paesi Bassi è la tassazione delle attività dell’azienda. Una volta registrata per la tassazione, la società olandese sarà tassata sui suoi profitti complessivi se è fiscalmente residente nel Paese.

Gli investitori che aprono una società nei Paesi Bassi dovranno rispettare la tassazione societaria basata sulla residenza, applicabile a tutte le società. Una società residente ha la sua sede di direzione nei Paesi Bassi ed è tassata sul suo reddito a livello mondiale. Le altre società non residenti sono tassate solo sul loro reddito nei Paesi Bassi. Alcune eccezioni a questa regola possono essere applicate ai redditi da partecipazioni, alle stabili organizzazioni e a pochi altri casi. Le succursali nei Paesi Bassi sono generalmente esenti dalla ritenuta alla fonte sulle rimesse degli utili alle loro società estere.

L’imposta sul reddito delle società viene applicata su tutti i redditi derivanti dall’attività, come gli utili commerciali, gli utili di fonte estera, gli utili passivi e le plusvalenze. La maggior parte dei costi legati all’attività è deducibile. Nel 2019 l’aliquota dell’imposta sulle società nei Paesi Bassi è stata del 19% sui primi 200.000 euro di utili imponibili e del 25% su quelli superiori a tale importo.


Nella maggior parte dei casi l’anno fiscale nei Paesi Bassi coincide con l’anno solare. Gli investitori che costituiscono una società nei Paesi Bassi possono utilizzare un anno alternativo se specificato nello statuto della società. Nell’anno di costituzione, la società può avere periodi più o meno lunghi, rispetto all’anno fiscale standard di 12 mesi.

Nella misura in cui è richiesto il bilancio, le società devono presentare una valutazione intermedia nel primo mese dell’esercizio. Questa si basa sugli ultimi due anni. Dichiarazione dei redditi delle società viene presentata annualmente. Tutte le dichiarazioni vengono effettuate per via elettronica e le società devono anche presentare documenti aggiuntivi che aiutino a calcolare l’utile imponibile (stato patrimoniale, conto economico e altri documenti richiesti). La presentazione tardiva o la mancata presentazione entro la data di scadenza comporta sanzioni amministrative. Le sanzioni penali possono essere applicate in caso di frode o negligenza grave.

Le imposte che si applicano dopo l’apertura di una società nei Paesi Bassi, oltre all’imposta sul reddito delle società e alla ritenuta d’acconto su dividendi, interessi e royalties, sono:

•imposta sui salari: l’azienda trattiene l’imposta pagata sui salari dei dipendenti;
•imposta sugli immobili: varia a seconda del comune; le aziende possono dedurre questa imposta ai fini dell’imposta sui redditi della società;
•previdenza sociale: sia il datore di lavoro che il lavoratore devono versare questo contributo;
•imposta sul trasferimento: all’acquisto o alla proprietà si applica un’imposta sul trasferimento immobiliare del 6%;
•imposta sul valore aggiunto: L’IVA nei Paesi Bassi ha un’aliquota standard del 21%, mentre un’aliquota ridotta del 9% si applica ad alcuni tipi di beni e servizi.

Quanto è facile assumere personale nei Paesi Bassi?

Il processo di assunzione inizia con la verifica della nazionalità dei candidati. Se non sono residenti nei Paesi Bassi, potrebbero aver bisogno di un permesso di soggiorno. I non residenti devono ottenere un permesso di soggiorno e di lavoro adeguato.

Il secondo passo consiste nel verificare che le certificazioni dei dipendenti siano adeguate. Per ogni dipendente è richiesta un’assicurazione sanitaria. Il datore di lavoro deve ricevere dall’Amministrazione fiscale e doganale il numero di codice fiscale e di previdenza sociale di ogni dipendente.

La maggior parte delle aziende olandesi sono coperte dal Contratto Collettivo di Lavoro, pertanto è necessario verificare se l’azienda è conforme ad esso.

Una volta registrata l’azienda, l’imprenditore deve adempiere all’obbligo fiscale sui salari compilando la dichiarazione delle imposte sui redditi da lavoro. Questa dovrebbe essere gestita da un commercialista locale registrato.

L’assunzione deve rispettare le norme sull’orario di lavoro e sulle ferie dei dipendenti e rispettare anche il fatto che il dipendente ha diritto al salario minimo legale e a un’indennità di ferie.

Perché avviare un’attività nei Paesi Bassi

I Paesi Bassi offrono molti vantaggi a chi è interessato ad aprire un’attività qui. Il primo aspetto da considerare quando si sceglie di aprire un’azienda nei Paesi Bassi è la sua posizione, con un eccellente accesso a tutti i mezzi di trasporto: aerei, fluviali e stradali.

Inoltre, il clima imprenditoriale dei Paesi Bassi è uno dei più aperti al mondo per quanto riguarda gli investitori stranieri. Oltre a ricevere lo stesso trattamento degli imprenditori locali, gli stranieri avranno a disposizione una serie di incentivi specificamente destinati a loro.

I nostri specialisti nella costituzione di società nei Paesi Bassi possono fornire maggiori informazioni sulla legislazione che favorisce gli investimenti diretti esteri.

Considerato che abbiamo precisato le norme fiscali speciali per le holding olandesi, queste non sono le uniche forme d’impresa che offrono vantaggi fiscali agli investitori stranieri. Altri benefici fiscali riguardano:

•un sistema progressivo di imposte sui redditi delle società composto da due aliquote del 20% e del 25% a seconda del reddito annuale generato da un’azienda;
•detrazioni fiscali specifiche per alcune attività in settori quali l’informatica, la ricerca e lo sviluppo e l’agricoltura;
•detrazioni fiscali per l’assunzione di dipendenti stranieri, tra le quali la non imponibilità del 30% del salario dei dipendenti è una delle più apprezzate;
•la possibilità di rimettere gli utili all’estero in base a specifiche convenzioni sulla doppia imposizione;
•nessuna ritenuta alla fonte quando si trasferiscono interessi e royalties al di fuori dei Paesi Bassi;
•esenzione dalla partecipazione ai sensi della quale gli azionisti stranieri possono beneficiare di esenzioni dall’imposta sul reddito delle società.

Quasi un terzo degli investitori stranieri ha deciso di aprire una società nei Paesi Bassi nel settore manifatturiero. Tuttavia, anche i settori dei macchinari elettrici, dei prodotti ingegneristici, dei prodotti chimici, del petrolio e delle costruzioni sono molto sviluppati. I Paesi Bassi sono molto interessanti per la costituzione di società grazie alle relazioni favorevoli con i Paesi di tutto il mondo, in particolare Germania, Belgio, Francia e Regno Unito. Contattateci per ricevere assistenza nell’apertura di un’attività nei Paesi Bassi.